mercoledì 21 agosto 2013

Come scegliere il metodo di depilazione più adatto a noi?



Anche questa è una piccola guida, spero utile, per noi donne che, ahimè, quasi tutti i giorni siamo alle prese con la tanto "dannata" depilazione!

Iniziamo con:

I RASOI ELETTRICI: Simili al rasoio sono costituiti da una spirale rotante che , passata sulla pelle intrappola il pelo traendolo verso l’esterno. Rimuovono i peli grossi presenti su superfici piatte dove la cute è meno sensibile, sono quindi indicati per l’epilazione delle gambe. Il pelo viene estirpato fino al bulbo, ma nel caso di peli più sottili e corti l’apparecchio non è efficace poiché i peli sfuggono all’aggancio e si spezzano. La ricrescita del pelo avviene di media ogni 15 giorni.



CREMA DEPILATORIA: Rimuove i peli grossi ed è indicata per la depilazione di gambe, viso, inguine. Il vantaggio principale è una ricrescita più lenta rispetto alla rasatura e l’assoluta mancanza di sensazioni dolorose. E’ necessario evitare i tempi di esposizione lunghi che causano irritazione della pelle a causa di forti agenti chimici presenti. Si possono verificare eritema, prurito e bruciore dovuti all’aggressione delle cheratine dello strato corneo.


CERETTA A CALDO: è il rimedio ideale per una peluria folta e spessa. Le cerette a caldo sono costituite da un mix di sostanze (soprattutto resine e cere) che vengono riscaldate e spalmate sulla pelle, allo stato fuso, nella direzione del pelo. Nel solidificare, inglobano il pelo che così può essere estirpato con uno strappo energico; il calore della cera consente al follicolo pilifero di aprirsi, facilitando l'operazione. Per contro, il calore, provocando un vasodilatazione, rende questo metodo controindicato per chi soffre di vene varicose o di fragilità capillare.



CERETTA A FREDDO: E’ una tecnica dolorosa che rimuove i peli grossi e sottili, indicata per la depilazione di gambe e braccia. Generalmente sono a base di sostanze a base di cera, applicata sulla zona da epilare viene coperta da striscie di tessuto che aderiscono alla cera e vengono poi strappate portando con se i peli che vengono eliminati alla radice. I peli ricrescono di media ogni 20-30 giorni.



ELETTRODEPILAZIONE: La soluzione definitiva si ottiene con l’elettrodepilazione chiamata anche diatermocoagulazione che viene realizzata mediante l’utilizzo di corrente elettrica continua o ad alta frequenza che applicata al follicolo pilifero, trasformandosi in energia termica, determina la distruzione, con conseguente asportazione del pelo ( tramite pinzetta ) in esso alloggiato. E’ una tecnica consigliabile per il trattamento del viso, della pancia e dell’areola mammaria. Per ottenere risultati soddisfacenti in certi casi occorre mettere in programma un periodo di trattamento piuttosto lungo che varia in dipendenza della vastità delle zone da trattare. Lo strumento consiste in un elettrodo sottoforma di ago collegato ad un generatore di corrente. Un cattivo uso dell’ago e un’intensità della scarica elettrica troppo forte può dar luogo a piccole macchie o cicatrici. Dopo il trattamento sarebbe bene disinfettare l’area ed applicare una crema antibiotica.



LASER: E’ l’ultimo ritrovato della tecnologia, l’unico trattamento progressivamente definitivo che con alcune sedute, permette di garantire l’effetto desiderato. Il laser è un fascio di luce monocromatico emesso ad una determinata lunghezza d’onda capace di assorbire l’energia luminosa emessa da determinate strutture target ( in questo caso la melanina ) che la convertono in energia termica dando luogo ad una termolisi. Poiché la melanina è presente anche nel derma in misure diverse si hanno risultati variabili da individuo ad individuo ( si ottengono ottimi risultati su pelli molto chiare e peli scuri ).




LAMA: Rimuove tutti i peli e può essere effettuata con un rasoio elettrico o lametta. I nuovi rasoi a doppia lama permetto una rasatura più profonda. E’ un metodo di depilazione preferito dagli uomini per la barba e dalle donne per gambe ed ascelle. Nella depilazione con lama il pelo sezionato ricrescerà presto più robusto e, a lungo andare si ha l’inconveniente dell’irrobustimento dei peli folletto e quindi la trasformazione in peli terminali; se il pelo ricrescendo trova ostruito lo sbocco del canale pilare, può cambiare direzione e finire lateralmente nel derma o nell’epidermide dando vita al pelo incarnito.
E voi quale metodo di depilazione usate? Commentate e raccontatemelo!

19 commenti:

  1. io uso il depilatore elettrico mi trovo bene ma il procedimento è lungo

    RispondiElimina
  2. Io ho il terrore della ceretta, io uso epilatore elettrico o lametta.

    RispondiElimina
  3. Io uso l'epilatore elettrico wet&dry sulle gambe, ma per ascelle e inguine faccio la ceretta a freddo dall'estetista

    RispondiElimina
  4. io sulle gambe uso l'epilatore della Braun, quello con la lama incorporata e mi trovo benissimo, perchè con una passata oltre ad estirpare i peli elimina anche i peli incarniti!!

    RispondiElimina
  5. Molto interessante il tuo post, grazie dei consigli. Io sulle gambe uso l'epilatore elettrico e mi trovo benissimo, ora ho pochissismi peli e molto radi e fini, per le parti delicate uso la crema depilatoria.

    RispondiElimina
  6. Un post molto chiaro e dettagiato! Io per motivi di tempo utilizzo il rasoio che mi permette di avere in pochi minuti gambe perfettamente rasate.

    RispondiElimina
  7. Uso l'epilatore elettrico ma mi piacerebbe provare il laser...complimenti per il post!

    RispondiElimina
  8. Ho letto con grande interesse il tuo post, chiaro e completo. Io, anche se sono poco pelosa, preferisco fare la ceretta.
    Ti seguo, se vuoi m trovi qua http://stregatto-dch17.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. io ho provato il laser su alcune zone: eccezionale ma ci vuole un mutuo!

    RispondiElimina
  10. meno male che mi tocca solamente farmi la barba con lametta

    RispondiElimina
  11. Epilatore elettrico o.... ceretta araba!!!!! Quella siii che non fa male! ;)

    RispondiElimina
  12. Io uso le strisce a freddo, le trovo praticissime!

    RispondiElimina
  13. Io utilizzo la ceretta,ma in alcune zone ho fatto la definitiva con l'Ago.

    RispondiElimina
  14. la lametta si fa in un colpo!!

    RispondiElimina
  15. uh a me fa male tutto ,non sopporto epilatori e la ceretta mai provata ,sarei curiosa di provare il laser per quegli odiosi peletti sotto il collo ,ma ci penseremo ,intanto via di pinzetta :(

    RispondiElimina
  16. Il laser mi incuriosisce molto...ma ho un po paura..preferisco la ceretta oppure l'epilatore elettrico! Fortuna che esistono tanti rimedi!

    RispondiElimina
  17. Io uso solo la ceretta non riesco a sopportare il dolore dell'epilator e :S anche io come te mi occupo di make Up e sono iscritta alla tua pagina :) se ti va passa qui :) http://passionformakeupandbeauty.blogspot.it/ ti aspetto per un proficuo scambio di idee e opinioni sul make Up :)

    RispondiElimina
  18. Ciao. Pur avendo effettivamente degli svantaggi il rasoio, a seconda dell preferenze, è stato smentito come mito, che irrobustisca effettvamente i peli :). L'effetto è dovuto al taglio della punta a alla ricrescita del resto del pelo.

    RispondiElimina